Tinteggiare le pareti con vernici naturali: una scelta responsabile.

Vernici Naturali vs Vernici Sintetiche

La maggior parte delle vernici in vendita contengono elementi chimici  dannosi per la salute e per l’ambiente.

Le vernici sintetiche impediscono il ricambio naturale dell’aria e lo smaltimento dell’eventuale presenza di sostanze tossiche negli ambienti interni. Areare casa è una soluzione momentanea per eliminare gli effetti del problema; ma se vi sta a cuore l’ambiente e la salute non c’è niente da fare: usate pitture naturali ed ecologiche.

Perché scegliere le vernici ecologiche

Realizzati con materie prime vegetali e terre naturali, le vernici ecologiche sono biodegradabili; quindi sono “riconosciute” dal ciclo biofisico rigenerativo naturale (riproduzione, crescita e decomposizione) e vengono ottenute con processi che utilizzano bassi consumi energetici.

Le pitture ecologiche prevedono la totale esclusione di materie prime di sintesi petrolchimica e producono pochissime scorie rispetto all’equivalente sintetico. Basti pensare che 1 kg di vernice sintetica, originate da derivati del petrolio, equivale a ben 100 kg di rifiuti speciali prodotti, e che da ogni tonnellata di pittura evapora qualcosa come 400 kg di solventi dannosi per l’ambiente, gli animali e l’uomo.

Le pitture ecologiche non vengono testate sugli animali; risultano molto più affidabili per la salute dell’uomo garantendo minori rischi di sensibilità e allergie ai loro componenti. Questi prodotti, inoltre, sono microporosi e traspiranti, il ché significa che col passare del tempo non scrostano, non gonfiano e prevengono la formazione di muffe e umidità.

Ma analizziamo in sintesi le caratteristiche delle vernici ecologiche:

  • Alta traspirabilità, che facilita il passaggio di umidità tra il supporto trattato (legno o muro) e l’ambiente circostante (regolazione microclimatica).
  • Alta compatibilità con il supporto da trattare.  Inoltre, la caseina presente nelle vernici murali forma con la calce del muro un composto resistente e solido; gli olii grassi consentono un’ottima impregnazione del muro e lo rendono idrorepellente senza impedirne la traspirazione.
  • Le rese (metri quadri per litro) delle vernici ecologiche sono generalmente molto alte e superiori a quelle delle vernici convenzionali.

E i prezzi?

Le vernici naturali ed ecologiche hanno prezzi variabili. La differenza di prezzo è giustificata dall’uso di materie prime non molto diffuse nella chimica industriale e da un impiego ancora limitato (I maggiori utilizzatori sono Germania e i paesi Scandinavi). Ma il tutto è ripagato in salute nostra e dell’ambiente che ci circonda.

Dino Molinari è un restauratore d’arte e decoratore d’interni che opera abitualmente nelle province di Piacenza, Parma e Cremona. Il suo è un mestiere complicato che necessita grande competenza; lui vi si dedica nel suo laboratorio fondato nel 1998 a Cadeo (Piacenza). Tra colori, pennelli e spatole si combinano sapientemente l'amore per la riscoperta e il ripristino delle condizioni di opere antiche.