Finiture decorative

Finiture decorative

Le finiture decorative possono valorizzano gli spazi abitativi anche con semplici interventi o con complesse decorazioni murali.

In questa raccolta di immagini mostriamo le finiture decorative, utilizzate per valorizzare gli spazi di una vecchia casa di campagna. 

Obbiettivo

La cura dei particolari doveva essere fondamentale. Anche il colore di una semplice riga doveva risuonare con l’arredamento. I materiali naturali, mattoni, pietre e legno dovevano dialogare nei loro vari incastri strutturali.

Progetto

Il progetto è cresciuto insieme ai bisogni che la committenza esprimeva. Ogni elemento decorativo doveva risuonare nell’idea di casa dei committenti.

Soluzioni adottate

Ci siamo orientati per l’uso di pitture ecologiche composte per lo più da pitture minerali.  Abbiamo utilizzato anche diverse tinte stese a velatura. Ogni tinta a velatura era composta da pigmenti disciolti in un protettivo ceroso. Abbiamo tinteggiato gli intonaci con pitture ai silicati della Keim, su cui abbiamo steso velature di protettivo ceroso della Spring Color. Le travi, dipinte con Lacca 360 della ditta Durga, a base di oli vegetali, sono state invecchiate manualmente. Stendendo come protettivo finale una velatura a cera opportunamente diluita in diluente vegetale.

 

 

 

 

 

 

 

Dino Molinari è un restauratore d’arte e decoratore d’interni che opera abitualmente nelle province di Piacenza, Parma e Cremona. Il suo è un mestiere complicato che necessita grande competenza; lui vi si dedica nel suo laboratorio fondato nel 1998 a Cadeo (Piacenza). Tra colori, pennelli e spatole si combinano sapientemente l'amore per la riscoperta e il ripristino delle condizioni di opere antiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *